Menù

La carta primavera

Delicious recipes of the great Piedmontese tradition and the most innovative proposals, always balanced in the combinations. The dishes are prepared with skill and mastery by using excellent ingredients from the area. We offer seasonal and regional menu.

Menù San Valentino

Amuse bouche

Tartare di ricciola, topinambour, lime e nocciola

Uovo morbido, fonduta dop e mandorle

Plin di anatra, burrata, pistacchi di Bronte e caffè

Pescato del mediterraneo, verza e salsa bernese

Dessert lampone e eucalipto

Pasticceria e caffè

70,00 €

 

cavittoria-menu-san-valentino

Menù della tradizione “Terre Alfieri è”

Baccalà mantecato, crema di ceci e bacon

Vellutata di raschera dop, nocciole e pera madernassa

Agnolotti gobbi della tradizione al burro d’Isigny

Guanciale di fassona piemontese su vellutata di patate ratte

Dessert

75,00 €

Il tartufo bianco…
Cosa consiglia lo Chef

Uovo morbido, raschera dop, mandorl

20,00 €

Battuta di fassona piemontese

20,00 €

Cardo Gobbo, fonduta dop e latte al tartufo bianco

20,00 €

Vellutata di raschera dop, pera madernassa e nocciole

20,00 €

Tajarin al burro d’Isigny

15,00 €

Plin di fonduta dop della Valle d’Aosta

22,00 €

cavittoria-menu-tartufo

The tasting menu and standard bearers lands menus are available only for the entire table. For the tables of more than 5 people in the kitchen recommends the menu choice.
It communicates to customers that some products are treated with the rapid reduction of temperature (ai sensi del Reg.CE n.852/04).

Menù di Capodanno

CENA DEL 31 DICEMBRE 2016

Amuse bouche

Scampo & te verde macha
Uovo cotto a bassa temperatura , raschera e mandorle
Coniglio , carciofi e liquerizia

Bottoni di cappone e morchelle

Ricciola di fondale su crema di caciucco e oliva taggiasca

Dessert
Panettone artigianale di massimiliano e alta langa per il brindisi all’anno nuovo

100,00€
Bevande escluse

white-pillar-candles1

Menù di Natale

PRANZO DEL 25 DICEMBRE 2016

Amuse bouche

Baccalà, ceci e lime

Cardo gobbo di Nizza, fonduta , topinambour e latte al tartufo bianco

Plin di broccoli, pecorino e acciuga

Bottoni di parmigiano reggiano 36 mesi in consommè

Coniglio , carote e rafano

Dessert di Natale

Panettone artigianale di Massimiliano

Abbinamento della nostra cantina inclusi

75,00€

natale2016

La carta

2+ Menù della tradizione

Amuse Bouche

Traditional agnolotti with Isigny butter

20,00 €

Veal and veal reduction sauce

23,00 €

A modern take on Bunet

16,00 €

50,00 €

cavittoria-menu-piatto-4

3+ Ricerca e territorio

Amuse Bouche

Stockfish, fava beans and raspberry

23,00 €

Pasta cacio e pepe, Red shrimps and green peas broth

26,00 €

Lamb, asparagus, fermented black garlic

30,00 €

Peanut and green apple

16,00 €

70,00 €

ca-vittoria-piatto-menu

5+ Emozione e innovazione

Amuse Bouche

Rabbit and vegetables

22,00 €

Stockfish, sweetbreads & sea urchins

25,00 €

Quail, mantis shrimps and goats cheese

25,00 €

Ravioli with violet potatoes, blue cheese and vegetables

22,00 €

Pigeon, almond, capers and anchovies

30,00 €

Hazelnut and bluberries

16,00 €

90,00 €

cavittoria-menu-piatto-5

7+ Un viaggio in cucina

Amuse Bouche

Rabbit and vegetables

22,00 €

Cuttlefish, green beans and tomato

25,00 €

Meat tartare, wasabi, soy ice cream and amaranth

23,00 €

Pasta with duck, burrata cheese, pistache and coffee

23,00 €

Ravioli with violet potatoes, blue cheese and vegetables

22,00 €

Fish of the day with tomato sauce

30,00 €

Pork, tamarind, spices and rocket salad

28,00 €

Raspberry and eucalyptus

16,00 €

110,00 €

piatto-cavittoria-dessert

The tasting menu and standard bearers lands menus are available only for the entire table. For the tables of more than 5 people in the kitchen recommends the menu choice.
It communicates to customers that some products are treated with the rapid reduction of temperature (ai sensi del Reg.CE n.852/04).

Dal 1928 ad oggi… La nostra storia

Traditional agnolotti with Isigny butter

20,00 €

Risotto with oxtail (min 2 persons)

20,00 €

Veal and veal reduction sauce

23,00 €

cavittoria-menu-piatto-2

Vegetarian dishes

Egg & cream of green peas

16,00 €

Ravioli with violet potatoes, blue cheese and vegetables

22,00 €

Cheese selection from our land

16,00 €

cavittoria-menu-vegetariano

Trekking a Tigliole

I sentieri naturalistici

Tra colline e nocciole… al vostro arrivo vi consiglieremo i migliori itinerari del territorio…

mappa-tigliole

Itinerario 1

L’itinerario si sviluppa nel settore centro-settentrionale del territorio comunale. Alterna tratti sterrati e asfaltati assai panoramici ed offre la possibilità di raggiungere l’Oasi LIPU (Centro di Ricupero Faunistico), presso la località Dogliani e Santanera. Presso la località Valnoceto è in funzione un centro ippico.

Itinerario 2

L’itinerario si sviluppa nel settore di sud/ovest del territorio comunale. Presenta ambienti naturali di vario tipo: dalla “zona umida” alle aree boschive della valle Rossanino, alle dorsali panoramiche dei Remondini e di Serra dei Nani. Si raccomanda agli amanti del trekking perchè si sviluppa prevalentemente su strade sterrate.

Territorio

Venite a scoprire le nostre colline

 

La parte settentrionale delle Terre di Asti offre diversi itinerari da seguire. Seguendo la direzione di Chivasso, antica strada romana, si può ripercorrere il tracciato della Via Francigena, percorso nel Medioevo dai pellegrini provenienti da Roma: c sufficiente seguire le indicazioni per le tante pievi romaniche che rimangono a testimonianza di questi passaggi. Cortazzone, Montechiaro, Montiglio, Cerreto, Montafia, sono solo alcuni dei paesi che, generalmente a poca distanza dall’abitato, su cucuzzoli immersi nel verde o nei piccoli cimiteri, ospitano queste piccole chiese quasi tutte restaurate e visitabili.
Degno inizio o conclusione di questo itinerario è la visita all’abbazia di Vezzolano, il piu insigne monumento romanico del Piemonte.

Un’altra antica strada da seguire è quella della Valle Versa, con i suoi castelli: Castell’Alfero, Montiglio, Frinco, Rinco e poi su in alto Passerano fino a Cocconato, balcone sul Monferrato, con il bellissimo centro storico. Chi sceglie un percorso piu religioso può indirizzarsi verso le ‘terre dei Santi': Castelnuovo Don Bosco e i suoi dintorni che diedero i natali a San Giovanni Bosco, a San Domenico Savio, al beato Cafasso, al Cardinal Massaia. Più a est le dolci colline del cuore di quello che fu il grande Marchesato del Monferrato: il percorso che da Portacomaro va verso Moncalvo, la piu piccola città di Italia, offre testimonianze storiche splendide come il castello di Montemagno, arte romanica, i dipinti manieristi del Caccia nelle chiese parrocchiali e, dal punto di vista paesaggistico ed enologico anche il più grande vigneto d’Italia.

ristorante-albergo-ca-vittoria-territorio-vezzolano
ristorante-albergo-ca-vittoria-territorio-castellalfero

Un ultimo suggerimento, i musei etnografici: da Cisterna (vicino da non perdere il centro storico di San Damiano) ai siti dell’Ecomuseo, tante occasioni per saperne di più sulla civiltà contadina del Basso Monferrato. La parte sud delle Terre d’Asti è quella in cui la coltura della vite assume la maggiore importanza e caratterizza il paesaggio. Molti sono i Musei dedicati al Vino e alla sua produzione oggi e nel passato (Costigliole, Mombercelli, Nizza Monferrato sono solo alcune delle sedi), eccezionali sono le cantine storiche di Canelli, capitale del Moscato e dell’Asti Spumante, vere e proprie cattedrali sotterranee.

E prima di tutto i vigneti a perdita d’occhio, che in autunno si colorano di mille sfumature diverse. Per chi ama la natura molte sono le occasione di escursioni nei parchi e riserve naturali di quest’area, nella Valle Sarmassa, nei boschi di Rocchetta Tanaro, in riva al Bormida a Sessame per osservare gli aironi tornati a popolare le rive dei nostri fiumi.
Per chi ama la storia non mancano gli spunti: dal castello di Costigliole a quello di San Martino Alfieri, manieri ricchi di ricordi dal Medioevo al Risorgimento.

Le nostre città

 

Alba

Capitale storica delle Langhe. imperdibile: Piazza Elvio Pertinace con la chiesa di San Giovanni e l’area archeologica costruita sotto il medievale Palazzo Marro, Piazza del Duomo con la Cattedrale di San Lorenzo, il Palazzo comunale e le torri Sineo Bonino e Artesiano, a pochi passi la Chiesa di San Domenico risalente al XIII sec; proseguendo in Via Maestra il Palazzo dei Conti di Serralunga, la barocca chiesa della Maddalena e la settecentesca chiesa di SS. Cosma e Damiano.

Asti

Città ricca di storia e custode di uno dei più importanti patrimoni architettonici basso-medievali del Piemonte. Da non perdere: la Cattedrale di Santa Maria Assunta, espressione del gotico piemontese, la Collegiata di San Secondo, la chiesa della Madonna del Portone e il Battistero di San Pietro. Tra i principali edifici medievali, torri e case-forti il Palazzo del Podestà o del Comune, e la Torre civica (Torre Troyana).

Palio di Asti

E’ una delle manifestazioni piu tradizionali e piu antiche della città, si svolge la terza domenica di settembre e richiama da tutto il mondo una marea di turisti.

 

Quando si parla di palio, la mente corre subito tra le colline toscane e più precisamente a Siena; eppure secondo piu fonti storiche, la più antica corsa di cavalli a pelo in Italia è quella che si svolge nella città piemontese da prima del 1275. La data si rifà alla celebre vittoria della città di Asti sul comune di Alba, acerrimo “nemico” storico e del fatto che, attorno alle mura della città sconfitta, gli astigiani corsero il palio come segno di vittoria. Da quell’anno, la corsa venne organizzata a cadenze piu o meno regolari fino al 1860, anno in cui venne interrotta per moltissimo tempo.

Riprese poi in questo secolo tra il 1929 e il 1935, per poi essere sospesa durante la guerra e nel periodo post-bellico. Finalmente venne riportata alla luce nel 1967 e da allora non ha piu cessato di essere protagonista di tutte le terze domeniche di settembre della città.
Il Palio, grande drappo di velluto con le insegne di Asti e la raffigurazione del patrono San Secondo, è il “sogno” cui aspirano ben ventuno contendenti.
Ma, per “Palio”, si intende la corsa animosa e appassionata che infiamma le contrade astesi a settembre. Gli astigiani, quasi a voler raddoppiare la festa, regalano al Santo, ogni anno a maggio, un altro drappo con le medesime Insegne.

ristorante-albergo-ca-vittoria-palio-2
ristorante-albergo-ca-vittoria-palio-1

D’altronde, è un atto dovuto, per impetrare quella protezione che San Secondo non ha mai mancato di elargire alla sua Città: già nel 1275, infatti, ad Asti si soleva correre il Palio in occasione della festa del Santo.
Anche oggi, come allora, il Sindaco dà licenza di correre il Palio pronunciando antiche parole “… andate e che San Secondo vi assista!”.
E per i ventuno partecipanti incomincia una sorta di terribile agonia che dura per il tempo infinito – un paio di minuti! – di ognuna delle tre batterie e della finale.

Nove cavalli al canapo per contesa e migliaia di borghigiani che sperano, tutti, nel miracolo della vittoria. Ma a vincere sarà uno soltanto: il più bravo, il più fortunato, il più scaltro.
La corsa si svolge in un solo giorno nella centralissima piazza Alfieri, sotto gli occhi vigili della statua di Vittorio, (nel pomeriggio si corre sia il palio che le tre batterie eliminatorie che lo precedono) e porta in campo i fantini di 14 rioni cittadini e 7 comuni provinciali. Alla manifestazione è anche unita la rievocazione storica della vita medioevale del territorio, legata alla sfilata in costume inscenata da circa 1000 figuranti. Si tratta quindi di un grande omaggio della città alla sua tradizione e alla sua storia che merita senza ombra di dubio di essere visto.

Matrimoni

Un giorno unico ed esclusivo al Vittoria!

Il vostro sogno realizzato, all’insegna di grande classe e attenzione per ogni dettaglio.
Per rendere davvero speciale uno dei giorni più importanti della Vostra vita, un staff di grande professionalità capace di creare il matrimonio «su misura», per gli sposi più esigenti o… i più romantici, saremo in grado di soddisfare le Vostre richieste, per un matrimonio unico! il Vostro!

Il Vittoria è capace di accogliere fino a 150.

La struttura settecentesca dove il lusso sposa l’eleganza e con cento anni di storia che offre la possibilità di scegliere tra una cerimonia all’aperto nella Terrazza che affaccia al giardino o nel Salone delle Feste.

È possibile affittare l’intera proprietà per rendere e avere così  l’esclusiva totale.

ristorante-albergo-ca-vittoria-matrimoni-3
ristorante-albergo-ca-vittoria-matrimoni-4
ristorante-albergo-ca-vittoria-matrimoni-3b
ristorante-albergo-ca-vittoria-matrimoni-5
ristorante-albergo-ca-vittoria-matrimoni-amuse
ristorante-albergo-ca-vittoria-matrimoni-7

Cuisine

A time-out, a moment to reflect, to find yourself and discover the poetry of a land and its people.

For Massimiliano, chef with a Michelin star, food is passion, tradition, research …
For Valentina, AIS Sommelier Level III, a great service is given by the friendliness, availability and passion for their land.
Alessandra, Massimiliano’s mom, today carefully manages the flowers and the garden of Ca ‘ Vittoria, supporting with her advices to the younger generation.

Restaurant

Damask tablecloths , silverware , fresh flowers and care for every detail have always been elements of elegance joined by a friendly and attentive service.

… In summer

In summer the service is performed outdoors on the terrace – garden for dinner.
A magical place, full of fragrances, colors, atmosphere, in a relaxing environment.

The wine cellar

Every single detail is designed to offer a range of proposals that accompany all the dishes and satisfy all tastes . After much consideration we are trying to give a new face to the kitchen and then also the wine list to the importance that is given to raw materials . Valentina and the staff  remain available for every need .

 

Il nostro Orto

Avere una produzione propria di verdure ed erbe selezionate completa una ricerca volta all’altissima qualità anche per ingredienti che spesso sono solo visti come accompagnamento a piatti importanti.

Oggi l’orto viene gestito personalmente da Massimiliano ed è dedicato a suo Nonno Aldo che per oltre 40 anni ha coltivato con amore.

Per noi non è una moda ma sacrificio , passione e amore per il mangiare sano che ci accompagna da sempre.
Su appuntamento è possibile visitare l’orto insieme allo Chef Massimiliano.

ca-vittoria-orto
ca-vittoria-orto-nonno

Golf

Sono 4 i campi da golf a breve distanza da Ca’Vittoria da 20 a 45 minuti di auto.

Golf Club Città di Asti
(9 buche)

Asti Recinto San Rocco, 5
tel. +39 0141 208033
Email: golfasti@gmail.com

golf-asti

Golf Club Feudo D’Asti
(18 buche)

Asti Strada Mombarone, 160
tel. +39 0141 294230
Email: info@golffeudoasti.it

golf-feudo

Golf Club Cherasco
(18 buche)

Cherasco Loc. Fraschetta, 8
tel. +39 0172 489772
Email: info@golfcherasco.com

golf-cherasco

Golf Club Margara
(18 buche)

Fubine Tenuta Margara, 7
tel. +39 0131 778555
Email: margara@golfmargara.com

golf-margara

Promotion 2017

Our Relais situated in the hills of Langhe, Monferrato and Roero will ensure a memorable holiday.

Relax and Gourmet

Two nights in a double room overlooking the Unesco World Heritage hills, continental breakfast included.
Dinner in our restaurant with one Michelin star for two people Menu of Terre Alfieri Tradition is.
outdoor pool, solarium and relaxation area available
Total (excluding drinks) € 380,00

Offers

From 07/10/2016 to 15/12/2016

White Truffle and Wine

2 nights in a double room including breakfast
Dinner for two in the restaurant a Michelin star
3+ tasting menu (3 courses plus dessert)
1 extra white truffle per person (drinks not included)

Total € 450.00€

tartufo

DOUJA D’OR

Dalla seconda alla terza domenica di Settembre

L’astigiano è una delle poche, vere, Terre da Vino italiane. Non per nulla Asti ospita da oltre trent’anni la “Douja d’Or”, una delle più note e accreditate Feste del Vino della penisola, organizzata dalla Camera di Commercio di Asti.

 

La Douja è il termine dialettale con cui si indica un antico e panciuto boccale piemontese. Da lui – appunto – la “Douja d’Or”, uno dei più prestigiosi concorsi enologici nazionali che nel 2000 ha esaminato più di 800 vini di tutta Italia. Di questi solo 270 hanno ottenuto il voto di ammissione delle Commissioni di degustazione dell’Onav, mentre 10 hanno conquistato il segno dell’assoluta eccellenza: l’Oscar della Douja.

Questa esclusiva vetrina della grande qualità enologica italiana si svolge nel mese di Settembre ad Asti ed offre la possibilità di degustare ed acquistare quasi trecento vini d’autore italiani.

La Festa ha il suo momento centrale nella giornata del “Festival delle Sagre”, una straordinaria rievocazione del mondo contadino con una sfilata “rurale” di oltre duemila persone e le proposte enogastronomiche di autentica tradizione, di 40 Pro-loco che “sfamano” ogni anno oltre duecentocinquantamila persone in un “villaggio” di campagna, perfettamente ricostruito in Piazza Campo del Palio.

doujador-1
doujador-3

Dal 2001 la Douja d’Or si svolge nell’ottocentesco Palazzo del Collegio, nel centro storico di Asti.
In un’area di circa 1.800 mq. coperti vengono allestiti i servizi di degustazione e di vendita dei vini premiati al Concorso Enologico Nazionale per DOC e DOCG “Premio Douja d’Or”, autorizzato dal Ministero per le Politiche Agricole.
Ma la Douja d’Or non è solo vino eccellente: le serate musicali, i convegni tematici, la cucina d’autore, le mostre d’arte, i gemellaggi e gli scambi con altri Enti, le degustazioni guidate e i percorsi culturali attraverso i Palazzi e le Torri medioevali, le Piazze , le Chiese e i Musei carichi della storia e delle tradizioni del Monferrato fanno da corollario alla prestigiosa Manifestazione, in un ambiente confortevole che unisce servizio di classe a prezzi altamente promozionali.

Un ulteriore arricchimento di qualità e di gusto viene offerto dalla Rassegna dei vini d’autore d.o.c. delle nostre terre, che con il sottotitolo “I grandi vini rossi di Asti e del Monferrato” presenta vini tipici dell’Astigiano.
Ma dal momento che la Douja d’Or, nel suo percorso di rinnovamento, si propone di rafforzare l’immagine positiva del Piemonte in un settore di qualità quale è l’enogastronomia, accanto a vini eccellenti, presenta la positiva esperienza ormai consolidata de “i piatti d’Autore”: i grandi ristoranti astigiani offrono, a prezzi promozionali, un piatto di alta cucina. Vengono inseriti in questa rassegna d’arte culinaria anche ristoranti famosi gestiti da “italiani nel mondo”, a testimonianza delle capacità e dello spirito d’iniziativa dei piemontesi.

Contact

Ristorante Albergo Ca’ Vittoria
Via Roma, 14
14016 Tigliole d’Asti (AT)

cell. +39 348 8516116
tel. +39 0141 66 77 13
fax. +39 0141 66 76 30
info@ristorantevittoria.it

It closed on weekdays for lunch, Sunday evening and Monday.
For requests for lunches during the week we are available only by advance reservation.

To book you can use the form, you will be notified of the availability as soon as possible.

Booking online















Superior room

In an eighteenth century house you will find ten rooms, all different, the names of flowers, elegance and attention to every detail.

We welcome you in a pleasant stay to discover our hills, history and flavors of our land.

Services and features

all rooms are non-smoking

Panoramic view
Air conditioning
Mini bar
Telephone
Safe
Internet connection
Tv
Some rooms with balcony or terrace
Kit of courtesy by Etro Milano per Ca’Vittoria

Our rates

Double room from € 160,00 to € 200,00

Double room single use from € 125,00 to € 150,00

International breakfast

ristorante-albergo-ca-vittoria-etro
ca-vittoria-glicine

Note: we kindly advice to reserve in advance in  the michelin star restaurant.

Wellness and Outdoor

The pool, sauna, whirlpool and green will pamper you during your stay…

Standard room

In an eighteenth century house you will find ten rooms, all different, the names of flowers, elegance and attention to every detail.

We welcome you in a pleasant stay to discover our hills, history and flavors of our land.

Services and features

all rooms are non-smoking

Panoramic view
Air conditioning
Mini bar
Telephone
Safe
Internet connection
Tv
Some rooms with balcony or terrace
Kit of courtesy by Etro Milano per Ca’Vittoria

Our rates

Double room from € 120,00 to € 150,00

Double room single use from € 90,00 to € 120,00

International breakfast

ristorante-albergo-ca-vittoria-etro
Ristorante-Albergo-Cà-Vittoria-camera-standard

Note: we kindly advice to reserve in advance in  the michelin star restaurant.

Wellness and Outdoor

The pool, sauna, whirlpool and green will pamper you during your stay…

Our story

 

In Ca Vittoria, an elegant eighteenth-century house located in the heart of the Colline Alfieri, between Langhe Roero and Monferrato, Massimiliano young michelin star chef follows the teaching of his grandmother Gemma and his mother Sandra, working in the kitchen to serve delicious recipes of the tradition and the most innovative, always balanced in the combinations. The dishes are prepared with skill and mastery using excellent ingredients from the area.

 



Many vegetables, fruits and flowers come from the garden dedicated to Grandpa Aldo.

 



Massimiliano’s family has the michelin star from 1997 , Massimiliano also worked for UNITED NATIONS building in New York with the Stars of Piedmont, for the World Summit in Hong Kong , for Eataly Rome and it is also Chef in Casa Saclà.

 

Ca ‘Vittoria, offers its guests 10 rooms, superior rooms and double rooms.
You will not remain indifferent to the sophistication, spaciousness and attention to every detail in our rooms.
Valentina , Massimiliano’s wife and sommelier of the restaurant , and his staff will follow you for every need.

ca-vittoria-storia-nonna-figlia
storia2
storia1

 Ca’ Vittoria

In a corner of Piedmont, a refuge from the noises of the world.

A family, a cuisine and the attention to detail will make your stay unforgettable.

The restaurant

We travel to discover new places, its people, its land and its culture, and through its cuisine you will return home filled with deliscious memories.

The freshness and flavors of top quality local produce, specially selected according to season, is offered by Massimiliano’s cuisine, always aiming to accommodate every need of our guests. In the summer we will serve our guests outside in the terrace.

our story

Hotel

In Ca ‘Vittoria exudes a classy atmosphere and refinement.

The friendliness, availability and friendliness of the service is managed with grace and attention to Valentina, the chef Massimiliano wife.

superior room          standard room

Territory

Come and discover our hills.

The northern part of the Lands of Asti offers several routes to follow.

continue

Iscriviti alla nostra newsletter

inviaci la tua email ti aggiorneremo sui nostri eventi e attività

News

Menù

La carta Autunno Inverno

Prelibate ricette della grande tradizione piemontese e proposte più innovative, sempre equilibrate negli accostamenti. I piatti sono preparati con sapienza e maestria utilizzando ingredienti eccellenti provenienti dal territorio. Proponiamo menù di stagione e territoriali.

Menù Degustazione

3+

L’espressione della nostra ricerca in tre piatti
+ un tocco di dolcezza

70,00 €

 

5+

Un viaggio in cucina

85,00 €

 

cavittoria-menu-piatto-1

Terre Alfieri è

Baccalà mantecato su crema di lenticchie di montagna e bacon croccante
Vellutata di raschera ,pere madernasse e nocciole
Agnolotti quadrati alla monferrina al burro d’Isigny
Guanciale di fassona piemontese su vellutata di patate ratte
Dessert

75,00 €

cavittoria-menu-piatto-2

I menù degustazione e il menù terre alfieri sono a disposizione esclusivamente per l’intero tavolo.
Si comunica alla spettabile clientela che alcuni prodotti sono trattati con l’abbattimento rapido della temperatura (ai sensi del Reg.CE n.852/04).

Menù di Natale

PRANZO DEL 25 DICEMBRE 2015

Amuse bouche di Ca Vittoria

Baccalà vellutata di ceci e bacon

Coniglio carciofi e liquirizia

Uovo croccante fonduta Dop e mandorle

Bottoni di cappone in brodo , castagne e morchelle

Guanciotto di maialino su crema di patate da burro e frutto della passione

Dessert di natale e panettone artigianale di Massimiliano

Selezione di vini in abbinamento

75,00€ a persona

natale 2016

La carta

Antipasti

Scampo, cruditè di Gambero Rosso di Sicilia, foie gras e nocciola

26,00 €

 

Coniglio e note vegetali

22,00 €

 

Baccalà mantecato, lenticchie di montagna e bacon croccante

20,00 €

 

Lumache, crema all’aglio e latte di cocco

20,00 €

 

Cardo gobbo, latte al tartufo Bianco e fonduta

20,00 €

cavittoria-menu-piatto-4

Primi piatti

Raviolo di caciucco, crema di ceci, scorza di limone candita e pescato del giorno

25,00 €

 

Bottoni di patata viola, verdurine del nostro orto e blu del Moncenisio

20,00 €

 

Plin di fonduta

22,00 €

 

Gnocchi di patate e zucca, crema al Lardo d’Arnad e scampo

23,00 €

 

Spaghettone Felicetti, prezzemolo, peperone, lingua croccante e acciuga

20,00 €

ca-vittoria-piatto-menu

Pietanze

Guanciale fondente di fassona piemontese e verza

22,00 €

 

Anatra, rape e ibiscus

26,00 €

 

Pescato del giorno

26,00 €

 

Agnello, cacomela e crema di castagne

28,00 €

 

Maialino da latte, spezie, fico caramellato e confettura di peperoni verdi

26,00 €

 

Selezione di formaggi delle valli piemontesi

16,00 €

cavittoria-menu-piatto-5

La nostra storia

Battuta di fassona piemontese, crema di parmigiano reggiano e olio al limone

20,00 €

 

Agnolotti quadrati alla Monferrina

18,00 €

 

Risotto alla coda di Bue (min 2 persone)

18,00 €

 

Trippa all’antica maniera

18,00 €

piatto-cavittoria

Sua Maestà il Tartufo Bianco

Sarà presente da ottobre a dicembre nella nostra carta… non perdetevelo

 

tajarin-al-tartufo-bianco-dalba

Menù

La carta Primavera Estate

Prelibate ricette della grande tradizione piemontese e proposte più innovative, sempre equilibrate negli accostamenti. I piatti sono preparati con sapienza e maestria utilizzando ingredienti eccellenti provenienti dal territorio. Proponiamo menù di stagione e territoriali.

Menù Degustazione

3+

L’espressione della nostra ricerca in tre piatti

+ un tocco di dolcezza

 

5+

Un viaggio in cucina

 

cavittoria-menu-piatto-1

Terre Alfieri è

Carne battuta di fassona piemontese, crema di parmigiano reggiano e olio aromatizzato al limone

Peperone ripieno rivisitato in chiave moderna

Tajarin al ragù d’anatra

Guanciale di fassona piemontese su vellutata di patate ratte

Dessert

 

 

cavittoria-menu-piatto-2

Il Tartufo Bianco

“eccezionale di natura”

 

Battuta di fassona piemontese e olio aromatizzato al limone

Uovo in camicia e crema di fonduta dop

Agnolotti al burro d’Isigny dop

Cardo gobbo di Nizza e fonduta dop

Tajarin al burro d’Isigny dop

Agnolotti del plin con fonduta dop

Vellutata di raschera, pere caramellate e croccante alle nocciole

Guanciale di fassona piemontese su vellutata di patate ratte

Variazione di piccione, cavoli e foie gras

 

 

cavittoria-menu-piatto-3

La carta

Antipasti

Peperone ripieno rivisitato in chiave moderna
Scampo, cruditè di Gambero Rosso di Sicilia, foie gras e nocciola
Coniglio e note vegetali
Tataki di melanzana, acqua di pomodoro, spuma di parmigiano reggiano
Lumache, crema all’aglio e latte di cocco

cavittoria-menu-piatto-4

Primi piatti

Risotto, lime, rana pescatrice, calamaretto spillo e mango (min. 2 pers)
Bottoni di patata viola, verdurine del nostro orto e blu del Moncenisio
Plin cacio e pepe, Gambero rosso su vellutata di piselli novelli
Cappelletti d’anatra, crema di burrata, mela, pistacchi e polvere di caffe
Spaghettone Felicetti, prezzemolo, peperone, lingua croccante e acciuga

ca-vittoria-piatto-menu

Pietanze

Guanciale fondente di fassona piemontese su vellutata di patate ratte
Piccione, mais e erbe di campo
Pescato del giorno
Agnello, carote, rafano e cardamomo
Maialino da latte, glassa d’oriente, pompelmo e bietola marinata
Selezione di formaggi delle valli piemontesi

cavittoria-menu-piatto-5

La nostra storia

Agnolotti quadrati monferrini al sugo d’arrosto
Risotto alla coda di Bue (min 2 pers)
Trippa all’antica maniera

Privacy Policy

Di seguito sono riportate alcune informazioni riguardanti il l’utilizzo dei cookie effettuato dal sito.

 

Cosa si intende quando si parla di cookie?

I cookie sono piccoli file di testo che i siti visitati dall’utente inviano al suo terminale (solitamente al browser), dove vengono memorizzati per essere poi ritrasmessi agli stessi siti alla successiva visita del medesimo utente. Nel corso della navigazione su un sito, l’utente può ricevere sul suo terminale anche cookie di siti o di web server diversi (c.d. cookie di “terze parti”); ciò accade perché sul sito web visitato possono essere presenti elementi come, ad esempio, immagini, mappe, suoni, specifici link a pagine web di altri domini che risiedono su server diversi da quello sul quale si trova la pagina richiesta. In altre parole, sono quei cookie che vengono impostati da un sito web diverso da quello che si sta attualmente visitando.
I cookie sono usati per eseguire autenticazioni informatiche, monitoraggio di sessioni e memorizzazione di informazioni specifiche riguardanti gli utenti che accedono al server e di norma sono presenti nel browser di ciascun utente in numero molto elevato.
Alcune operazioni non potrebbero essere compiute senza l’uso dei cookie, che in alcuni casi sono quindi tecnicamente necessari: a titolo esemplificativo, l’accesso alla propria pagina persona e le attività che possono essere svolte sul proprio account online (visualizzazione dei propri dati, immagini e contenuti condivisi ecc.) sarebbero molto più complesse da svolgere e meno sicure senza la presenza di cookie che consentono di identificare l’utente e mantenerne l’identificazione nell’ambito della sessione.
I cookie possono rimanere nel sistema anche per lunghi periodi e possono contenere anche un codice identificativo unico. Ciò consente ai siti che li utilizzano di tenere traccia della navigazione dell’utente all’interno del sito stesso, per finalità statistiche o pubblicitarie, per creare cioè un profilo personalizzato dell’utente a partire dalle pagine che lo stesso ha visitato e mostrargli quindi pubblicità mirate (c.d. Behavioural Advertising).

Visitando il sito con il browser impostato in modalità “accetto i cookie”, o utilizzando i dispositivi, le applicazioni mobili o altri software, indichi di voler utilizzare i prodotti e i servizi ed acconsenti all’utilizzo dei cookie e di altre tecnologie necessarie per visualizzarli, come descritto in questa informativa. La sezione seguente spiega come modificare le impostazioni del tuo browser in modo che tu possa essere avvisato quando ricevi un nuovo cookie o per consentirti di disabilitare i cookie.

 

I cookie e loro utilizzo

I cookie sono identificatori che vengono trasferiti sul tuo dispositivo al fine di consentire ai nostri sistemi di riconoscere il tuo dispositivo e per offrirti alcune funzionalità, la pre-compilazione di form, la pubblicità definita in base ai tuoi interessi su altri siti internet.
Utilizziamo i cookie anche per altri scopi, tra cui:

Identificarti quando effettui il login sui nostri siti
Fornirti contenuti, inclusa pubblicità, pertinenti ai tuoi interessi sui nostri siti e su quelli di terzi.
La pubblicità definita in base ai tuoi interessi è soggetta alle tue preferenze, come descritto nella sezione successiva.
Tenere traccia delle preferenze da te indicate. In questo modo possiamo rispettare le tue preferenze, per esempio in relazione alla visualizzazione della pubblicità basata sugli interessi.
Condurre ricerche e analisi per migliorare il contenuto, i prodotti ed i servizi.
Prevenire attività fraudolente.
Migliorare la sicurezza.

I cookie ti consentono di trarre vantaggio da alcune delle funzionalità essenziali. È tuttavia possibile bloccare o rifiutare i nostri cookie, ma la navigazione potrebbe non risultare ottimale.

 

I cookie e le impostazioni del browser

La funzionalità Aiuto della maggior parte dei browser ti indicherà come impedire che il browser accetti nuovi cookie, come fare in modo che il browser ti avverta quando ricevi un nuovo cookie e come poter disabilitare del tutto i cookie. Inoltre, puoi disabilitare o eliminare dati simili utilizzati dai componenti aggiuntivi del browser, quali i cookie Flash, cambiando le impostazioni del componente aggiuntivo o visitando il sito web del relativo produttore.

Il nostro Orto

Avere una produzione propria di verdure ed erbe selezionate completa una ricerca volta all’altissima qualità anche per ingredienti che spesso sono solo visti come accompagnamento a piatti importanti.

Oggi l’orto viene gestito personalmente da Massimiliano ed è dedicato a suo Nonno Aldo che per oltre 40 anni ha coltivato con amore.

Per noi non è una moda ma sacrificio , passione e amore per il mangiare sano che ci accompagna da sempre.
Su appuntamento è possibile visitare l’orto insieme allo Chef Massimiliano.

ca-vittoria-orto
ca-vittoria-orto-nonno

La sala

Testo testo testo

…d’Estate

In estate il servizio viene effettuato all’aperto nella terrazza – giardino a cena.
Un luogo magico, ricco di profumi, colori, atmosfera, in un ambiente rilassante.

La cucina

 Si viaggia per scoprire una terra, il suo popolo, la sua cultura e attraverso la sua cucina si ritorna a casa con un bagaglio di ricordi.

Per Massimiliano, chef con una stella michelin, la cucina è passione, tradizione, ricerca…
Per Valentina, Sommelier di III livello AIS ,  un grande servizio è dato dalla cordialità, la disponibilità e la passione per la propria terra.
Alessandra, mamma di Massimiliano, oggi gestisce con cura i fiori e il giardino di Ca’ Vittoria, supportando con i suoi consigli la generazione più giovane.

La sala

Le tovaglie di  fiandra, l’argenteria, i fiori freschi e la cura per ogni dettaglio sono da sempre elementi di eleganza uniti da un servizio premuroso e cordiale.

…d’Estate

In estate il servizio viene effettuato all’aperto nella terrazza – giardino a cena.
Un luogo magico, ricco di profumi, colori, atmosfera, in un ambiente rilassante.

La cantina

Ogni singolo particolare è studiato per poter offrire un ventaglio di proposte che accompagnino tutti i piatti e soddisfino tutti i palati.

Dopo molte riflessioni stiamo cercando di dare un nuovo volto alla cucina e quindi anche alla carta dei vini vista l’importanza che viene data alle materie prime.

Valentina  e tutto lo staff di Sala rimangono a disposizione per ogni esigenza, il nostro ruolo sarà quello di espandere la storia e la cultura del vino.

L’orto

Avere una produzione propria di verdure ed erbe selezionate completa una ricerca volta all’altissima qualità anche per ingredienti che spesso sono solo visti come accompagnamento a piatti importanti.

Oggi l’orto viene gestito personalmente da Massimiliano ed è dedicato a suo Nonno Aldo che per oltre 40 anni ha coltivato con amore.

Il nostro orto esiste da 50 anni , per noi non è una moda ma sacrificio , passione e amore per il mangiare sano che ci accompagna da sempre.
Su appuntamento è possibile visitare l’orto insieme allo Chef Massimiliano.

ca-vittoria-orto-nonno

Contatti

Ristorante Albergo Ca’ Vittoria
Via Roma, 14
14016 Tigliole d’Asti (AT)

cell. +39 348 8516116
tel. +39 0141 66 77 13
fax. +39 0141 66 76 30
info@ristorantevittoria.it

Chiuso i giorni feriali a pranzo, domenica sera e lunedì.
Per richieste di pranzi durante la settimana siamo a disposizione solo su prenotazione anticipata.

Per prenotare puoi utilizzare il form, ti sarà comunicata la disponibilità al più presto.

Prenota online















Trekking a Tigliole

I sentieri naturalistici

Tra colline e nocciole… al vostro arrivo vi consiglieremo i migliori itinerari del territorio…

mappa-tigliole

Itinerario 1

L’itinerario si sviluppa nel settore centro-settentrionale del territorio comunale. Alterna tratti sterrati e asfaltati assai panoramici ed offre la possibilità di raggiungere l’Oasi LIPU (Centro di Ricupero Faunistico), presso la località Dogliani e Santanera. Presso la località Valnoceto è in funzione un centro ippico.

Itinerario 2

L’itinerario si sviluppa nel settore di sud/ovest del territorio comunale. Presenta ambienti naturali di vario tipo: dalla “zona umida” alle aree boschive della valle Rossanino, alle dorsali panoramiche dei Remondini e di Serra dei Nani. Si raccomanda agli amanti del trekking perchè si sviluppa prevalentemente su strade sterrate.

DOUJA D’OR

Dalla seconda alla terza domenica di Settembre

L’astigiano è una delle poche, vere, Terre da Vino italiane. Non per nulla Asti ospita da oltre trent’anni la “Douja d’Or”, una delle più note e accreditate Feste del Vino della penisola, organizzata dalla Camera di Commercio di Asti.

 

La Douja è il termine dialettale con cui si indica un antico e panciuto boccale piemontese. Da lui – appunto – la “Douja d’Or”, uno dei più prestigiosi concorsi enologici nazionali che nel 2000 ha esaminato più di 800 vini di tutta Italia. Di questi solo 270 hanno ottenuto il voto di ammissione delle Commissioni di degustazione dell’Onav, mentre 10 hanno conquistato il segno dell’assoluta eccellenza: l’Oscar della Douja.

Questa esclusiva vetrina della grande qualità enologica italiana si svolge nel mese di Settembre ad Asti ed offre la possibilità di degustare ed acquistare quasi trecento vini d’autore italiani.

La Festa ha il suo momento centrale nella giornata del “Festival delle Sagre”, una straordinaria rievocazione del mondo contadino con una sfilata “rurale” di oltre duemila persone e le proposte enogastronomiche di autentica tradizione, di 40 Pro-loco che “sfamano” ogni anno oltre duecentocinquantamila persone in un “villaggio” di campagna, perfettamente ricostruito in Piazza Campo del Palio.

doujador-1
doujador-3

Dal 2001 la Douja d’Or si svolge nell’ottocentesco Palazzo del Collegio, nel centro storico di Asti.
In un’area di circa 1.800 mq. coperti vengono allestiti i servizi di degustazione e di vendita dei vini premiati al Concorso Enologico Nazionale per DOC e DOCG “Premio Douja d’Or”, autorizzato dal Ministero per le Politiche Agricole.
Ma la Douja d’Or non è solo vino eccellente: le serate musicali, i convegni tematici, la cucina d’autore, le mostre d’arte, i gemellaggi e gli scambi con altri Enti, le degustazioni guidate e i percorsi culturali attraverso i Palazzi e le Torri medioevali, le Piazze , le Chiese e i Musei carichi della storia e delle tradizioni del Monferrato fanno da corollario alla prestigiosa Manifestazione, in un ambiente confortevole che unisce servizio di classe a prezzi altamente promozionali.

Un ulteriore arricchimento di qualità e di gusto viene offerto dalla Rassegna dei vini d’autore d.o.c. delle nostre terre, che con il sottotitolo “I grandi vini rossi di Asti e del Monferrato” presenta vini tipici dell’Astigiano.
Ma dal momento che la Douja d’Or, nel suo percorso di rinnovamento, si propone di rafforzare l’immagine positiva del Piemonte in un settore di qualità quale è l’enogastronomia, accanto a vini eccellenti, presenta la positiva esperienza ormai consolidata de “i piatti d’Autore”: i grandi ristoranti astigiani offrono, a prezzi promozionali, un piatto di alta cucina. Vengono inseriti in questa rassegna d’arte culinaria anche ristoranti famosi gestiti da “italiani nel mondo”, a testimonianza delle capacità e dello spirito d’iniziativa dei piemontesi.

Golf

Sono 4 i campi da golf a breve distanza da Ca’Vittoria da 20 a 45 minuti di auto.

Golf Club Città di Asti
(9 buche)

Asti Recinto San Rocco, 5
tel. +39 0141 208033
Email: golfasti@gmail.com

golf-asti

Golf Club Feudo D’Asti
(18 buche)

Asti Strada Mombarone, 160
tel. +39 0141 294230
Email: info@golffeudoasti.it

golf-feudo

Golf Club Cherasco
(18 buche)

Cherasco Loc. Fraschetta, 8
tel. +39 0172 489772
Email: info@golfcherasco.com

golf-cherasco

Golf Club Margara
(18 buche)

Fubine Tenuta Margara, 7
tel. +39 0131 778555
Email: margara@golfmargara.com

golf-margara

Palio di Asti

E’ una delle manifestazioni piu tradizionali e piu antiche della città, si svolge la terza domenica di settembre e richiama da tutto il mondo una marea di turisti.

 

Quando si parla di palio, la mente corre subito tra le colline toscane e più precisamente a Siena; eppure secondo piu fonti storiche, la più antica corsa di cavalli a pelo in Italia è quella che si svolge nella città piemontese da prima del 1275. La data si rifà alla celebre vittoria della città di Asti sul comune di Alba, acerrimo “nemico” storico e del fatto che, attorno alle mura della città sconfitta, gli astigiani corsero il palio come segno di vittoria. Da quell’anno, la corsa venne organizzata a cadenze piu o meno regolari fino al 1860, anno in cui venne interrotta per moltissimo tempo.

Riprese poi in questo secolo tra il 1929 e il 1935, per poi essere sospesa durante la guerra e nel periodo post-bellico. Finalmente venne riportata alla luce nel 1967 e da allora non ha piu cessato di essere protagonista di tutte le terze domeniche di settembre della città.
Il Palio, grande drappo di velluto con le insegne di Asti e la raffigurazione del patrono San Secondo, è il “sogno” cui aspirano ben ventuno contendenti.
Ma, per “Palio”, si intende la corsa animosa e appassionata che infiamma le contrade astesi a settembre. Gli astigiani, quasi a voler raddoppiare la festa, regalano al Santo, ogni anno a maggio, un altro drappo con le medesime Insegne.

ristorante-albergo-ca-vittoria-palio-2
ristorante-albergo-ca-vittoria-palio-1

D’altronde, è un atto dovuto, per impetrare quella protezione che San Secondo non ha mai mancato di elargire alla sua Città: già nel 1275, infatti, ad Asti si soleva correre il Palio in occasione della festa del Santo.
Anche oggi, come allora, il Sindaco dà licenza di correre il Palio pronunciando antiche parole “… andate e che San Secondo vi assista!”.
E per i ventuno partecipanti incomincia una sorta di terribile agonia che dura per il tempo infinito – un paio di minuti! – di ognuna delle tre batterie e della finale.

Nove cavalli al canapo per contesa e migliaia di borghigiani che sperano, tutti, nel miracolo della vittoria. Ma a vincere sarà uno soltanto: il più bravo, il più fortunato, il più scaltro.
La corsa si svolge in un solo giorno nella centralissima piazza Alfieri, sotto gli occhi vigili della statua di Vittorio, (nel pomeriggio si corre sia il palio che le tre batterie eliminatorie che lo precedono) e porta in campo i fantini di 14 rioni cittadini e 7 comuni provinciali. Alla manifestazione è anche unita la rievocazione storica della vita medioevale del territorio, legata alla sfilata in costume inscenata da circa 1000 figuranti. Si tratta quindi di un grande omaggio della città alla sua tradizione e alla sua storia che merita senza ombra di dubio di essere visto.

Territorio

Venite a scoprire le nostre colline

 

La parte settentrionale delle Terre di Asti offre diversi itinerari da seguire. Seguendo la direzione di Chivasso, antica strada romana, si può ripercorrere il tracciato della Via Francigena, percorso nel Medioevo dai pellegrini provenienti da Roma: c sufficiente seguire le indicazioni per le tante pievi romaniche che rimangono a testimonianza di questi passaggi. Cortazzone, Montechiaro, Montiglio, Cerreto, Montafia, sono solo alcuni dei paesi che, generalmente a poca distanza dall’abitato, su cucuzzoli immersi nel verde o nei piccoli cimiteri, ospitano queste piccole chiese quasi tutte restaurate e visitabili.
Degno inizio o conclusione di questo itinerario è la visita all’abbazia di Vezzolano, il piu insigne monumento romanico del Piemonte.

Un’altra antica strada da seguire è quella della Valle Versa, con i suoi castelli: Castell’Alfero, Montiglio, Frinco, Rinco e poi su in alto Passerano fino a Cocconato, balcone sul Monferrato, con il bellissimo centro storico. Chi sceglie un percorso piu religioso può indirizzarsi verso le ‘terre dei Santi': Castelnuovo Don Bosco e i suoi dintorni che diedero i natali a San Giovanni Bosco, a San Domenico Savio, al beato Cafasso, al Cardinal Massaia. Più a est le dolci colline del cuore di quello che fu il grande Marchesato del Monferrato: il percorso che da Portacomaro va verso Moncalvo, la piu piccola città di Italia, offre testimonianze storiche splendide come il castello di Montemagno, arte romanica, i dipinti manieristi del Caccia nelle chiese parrocchiali e, dal punto di vista paesaggistico ed enologico anche il più grande vigneto d’Italia.

ristorante-albergo-ca-vittoria-territorio-vezzolano
ristorante-albergo-ca-vittoria-territorio-castellalfero

Un ultimo suggerimento, i musei etnografici: da Cisterna (vicino da non perdere il centro storico di San Damiano) ai siti dell’Ecomuseo, tante occasioni per saperne di più sulla civiltà contadina del Basso Monferrato. La parte sud delle Terre d’Asti è quella in cui la coltura della vite assume la maggiore importanza e caratterizza il paesaggio. Molti sono i Musei dedicati al Vino e alla sua produzione oggi e nel passato (Costigliole, Mombercelli, Nizza Monferrato sono solo alcune delle sedi), eccezionali sono le cantine storiche di Canelli, capitale del Moscato e dell’Asti Spumante, vere e proprie cattedrali sotterranee.

E prima di tutto i vigneti a perdita d’occhio, che in autunno si colorano di mille sfumature diverse. Per chi ama la natura molte sono le occasione di escursioni nei parchi e riserve naturali di quest’area, nella Valle Sarmassa, nei boschi di Rocchetta Tanaro, in riva al Bormida a Sessame per osservare gli aironi tornati a popolare le rive dei nostri fiumi.
Per chi ama la storia non mancano gli spunti: dal castello di Costigliole a quello di San Martino Alfieri, manieri ricchi di ricordi dal Medioevo al Risorgimento.

Le nostre città

 

Alba

Capitale storica delle Langhe. imperdibile: Piazza Elvio Pertinace con la chiesa di San Giovanni e l’area archeologica costruita sotto il medievale Palazzo Marro, Piazza del Duomo con la Cattedrale di San Lorenzo, il Palazzo comunale e le torri Sineo Bonino e Artesiano, a pochi passi la Chiesa di San Domenico risalente al XIII sec; proseguendo in Via Maestra il Palazzo dei Conti di Serralunga, la barocca chiesa della Maddalena e la settecentesca chiesa di SS. Cosma e Damiano.

Asti

Città ricca di storia e custode di uno dei più importanti patrimoni architettonici basso-medievali del Piemonte. Da non perdere: la Cattedrale di Santa Maria Assunta, espressione del gotico piemontese, la Collegiata di San Secondo, la chiesa della Madonna del Portone e il Battistero di San Pietro. Tra i principali edifici medievali, torri e case-forti il Palazzo del Podestà o del Comune, e la Torre civica (Torre Troyana).

Matrimoni

 

Un giorno unico ed esclusivo al Vittoria!

Il vostro sogno realizzato, all’insegna di grande classe e attenzione per ogni dettaglio.
Per rendere davvero speciale uno dei giorni più importanti della Vostra vita, un staff di grande professionalità capace di creare il matrimonio «su misura», per gli sposi più esigenti o… i più romantici, saremo in grado di soddisfare le Vostre richieste, per un matrimonio unico! il Vostro!

Il Vittoria è capace di accogliere fino a 150.

La struttura settecentesca dove il lusso sposa l’eleganza e con cento anni di storia che offre la possibilità di scegliere tra una cerimonia all’aperto nella Terrazza che affaccia al giardino o nel Salone delle Feste.

È possibile affittare l’intera proprietà per rendere e avere così  l’esclusiva totale.

 

ristorante-albergo-ca-vittoria-matrimoni-3
ristorante-albergo-ca-vittoria-matrimoni-4
ristorante-albergo-ca-vittoria-matrimoni-3b
ristorante-albergo-ca-vittoria-matrimoni-5
ristorante-albergo-ca-vittoria-matrimoni-amuse
ristorante-albergo-ca-vittoria-matrimoni-7

Camera Standard

In una casa settecentesca troverete dieci camere ,una diversa dall’altra, i nomi dei fiori, l’eleganza e la cura per ogni dettaglio.

Vi accoglieremo in un piacevole soggiorno alla scoperta della nostre colline, della storia e dei sapori del nostro territorio.

Servizi e caratteristiche

tutte le camere sono non fumatori

Posizione panoramica
Aria condizionata
Cassetta di sicurezza
Telefono
Connessione internet wi-fi
Tv in camera
Camere con vista piscina
Minibar

Le nostre tariffe

Camera doppia da € 120,00 a € 150,00

Camera doppia uso singolo da € 90,00 a € 120,00

colazione internazionale inclusa

ristorante-albergo-ca-vittoria-etro
Ristorante-Albergo-Cà-Vittoria-camera-standard

Nota: consigliamo ai gentili ospiti dell hotel di riservare in anticipo nel ristorante all’interno della struttura.

Benessere e Aria aperta

La piscina, la sauna, l’idromassaggio e il verde vi coccoleranno durante il vostro soggiorno…

Camere Superior

In una casa settecentesca troverete dieci camere ,una diversa dall’altra, i nomi dei fiori, l’eleganza e la cura per ogni dettaglio.

Vi accoglieremo in un piacevole soggiorno alla scoperta della nostre colline, della storia e dei sapori del nostro territorio.

Servizi e caratteristiche

tutte le camere sono non fumatori

Posizione panoramica
Aria condizionata
Minibar
Connessione internet wi-fi
Telefono
Cassetta di sicurezza
Salotto
Cabina armadio
Tv in camera
Camere con vista piscina
Terrazzo

Le nostre tariffe

Camera doppia da € 160,00 a € 200,00

Camera doppia uso singolo da € 125,00 a € 150,00

colazione internazionale inclusa

ristorante-albergo-ca-vittoria-etro
ca-vittoria-glicine

Nota: consigliamo ai gentili ospiti dell hotel di riservare in anticipo nel ristorante all’interno della struttura.

Benessere e Aria aperta

La piscina, la sauna, l’idromassaggio e il verde vi coccoleranno durante il vostro soggiorno…

La nostra storia

 

A Ca Vittoria, un elegante casa settecentesca situata a Tigliole nel cuore delle Colline Alfieri a due passi da Langhe e Roero, Massimiliano giovane Chef stellato che segue le orme di nonna Gemma e mamma Sandra, lavora in cucina per servire prelibate ricette della grande tradizione piemontese e proposte più innovative, sempre equilibrate negli accostamenti. I piatti sono preparati con sapienza e maestria utilizzando ingredienti eccellenti provenienti dal territorio.

 



Tanti ortaggi, frutti e fiori provengono dall’orto di casa dedicato a Nonno Aldo .

 



Massimiliano,fa tesoro della stella michelin ottenuta dalla Nonna Gemma nel 1997, ha anche un suo percorso personale ricco di prestigiosi incarichi tra i quali i menu al Palazzo dell’ONU a New York con le Stelle del Piemonte, l’adesione alla Federazione Italiana Pasticceria Gelateria e Cioccolateria, la partecipazione al World Summit di Hong Kong etc…e  ed è anche Chef di Casa Saclà.

 

A Ca’ Vittoria, ristorante con 10 curatissime camere, si respira un’atmosfera di classe, raffinatezza e professionalità che perfettamente si sposa con la cordialità, la disponibilità e l’affabilità del servizio oggi gestito con grazia ed attenzione da Valentina, moglie dello chef Massimiliano.

ca-vittoria-storia-nonna-figlia
storia2
storia1

Menù

La carta primavera

Prelibate ricette della grande tradizione piemontese e proposte più innovative, sempre equilibrate negli accostamenti. I piatti sono preparati con sapienza e maestria utilizzando ingredienti eccellenti provenienti dal territorio. Proponiamo menù di stagione e territoriali.

Menù San Valentino

Amuse bouche

Tartare di ricciola, topinambour, lime e nocciola

Uovo morbido, fonduta dop e mandorle

Plin di anatra, burrata, pistacchi di Bronte e caffè

Pescato del mediterraneo, verza e salsa bernese

Dessert lampone e eucalipto

Pasticceria e caffè

70,00 €

 

cavittoria-menu-san-valentino

Menù della tradizione “Terre Alfieri è”

Baccalà mantecato, crema di ceci e bacon

Vellutata di raschera dop, nocciole e pera madernassa

Agnolotti gobbi della tradizione al burro d’Isigny

Guanciale di fassona piemontese su vellutata di patate ratte

Dessert

75,00 €

Il tartufo bianco…
Cosa consiglia lo Chef

Uovo morbido, raschera dop, mandorl

20,00 €

 

Battuta di fassona piemontese

20,00 €

 

Cardo Gobbo, fonduta dop e latte al tartufo bianco

20,00 €

 

Vellutata di raschera dop, pera madernassa e nocciole

20,00 €

 

Tajarin al burro d’Isigny

15,00 €

 

Plin di fonduta dop della Valle d’Aosta

22,00 €

cavittoria-menu-tartufo

I menù degustazione e il menù terre alfieri sono a disposizione esclusivamente per l’intero tavolo. Per i tavoli superiori alle 5 persone la cucina consiglia la scelta dei menù.
Si comunica alla spettabile clientela che alcuni prodotti sono trattati con l’abbattimento rapido della temperatura (ai sensi del Reg.CE n.852/04).

Menù di Capodanno

CENA DEL 31 DICEMBRE 2016

Amuse bouche

Scampo & te verde macha
Uovo cotto a bassa temperatura , raschera e mandorle
Coniglio , carciofi e liquerizia

Bottoni di cappone e morchelle

Ricciola di fondale su crema di caciucco e oliva taggiasca

Dessert
Panettone artigianale di massimiliano e alta langa per il brindisi all’anno nuovo

100,00€
Bevande escluse

white-pillar-candles1

Menù di Natale

PRANZO DEL 25 DICEMBRE 2016

Amuse bouche

Baccalà, ceci e lime

Cardo gobbo di Nizza, fonduta , topinambour e latte al tartufo bianco

Plin di broccoli, pecorino e acciuga

Bottoni di parmigiano reggiano 36 mesi in consommè

Coniglio , carote e rafano

Dessert di Natale

Panettone artigianale di Massimiliano

Abbinamento della nostra cantina inclusi

75,00€

natale2016

La carta

2+ Menù della tradizione

Amuse Bouche

Agnolotti gobbi alle tre carni al burro d’ lsigny dop

20,00 €

Cappello da prete e il suo fondo di cottura

23,00 €

Rivisitazione del bunet

16,00 €

50,00 €

cavittoria-menu-piatto-4

3+ Ricerca e territorio

Amuse Bouche

Baccalà, fave e lamponi

23,00 €

Anolini, cacio e pepe , gambero rosso di Sicilia e brodo di piselli novelli

26,00 €

Agnello, asparagi, aglio nero fermentato

30,00 €

Arachide e mela verde

16,00 €

70,00 €

ca-vittoria-piatto-menu

5+ Emozione e innovazione

Amuse Bouche

Coniglio e note vegetali

22,00 €

Baccalà, animelle e ricci di mare

25,00 €

Quaglia, canocchie e caprino

25,00 €

Bottoni di patata viola, blu del Moncenisio e verdurine dell’ orto

22,00 €

Piccione, mandorle, capperi e acciughe

30,00 €

Nocciola e mirtillo

16,00 €

90,00 €

cavittoria-menu-piatto-5

7+ Un viaggio in cucina

Amuse Bouche

Coniglio e note vegetali

22,00 €

Seppia, piselli novelli e pomodoro

25,00 €

Battuta di fassona piemontese, wasaby, gelato alla soia e amaranto

23,00 €

Plin di anatra e burrata, pistacchi di Bronte e caffè

23,00 €

Bottoni di patata viola, blu del Moncenisio e verdurine dell’ orto

22,00 €

Pescato del Mediterraneo in caciucco alla livornese

30,00 €

Maialino “tamarindo”, spezie orientali e estratto alla rucola

28,00 €

Lampone e eucalipto

16,00 €

110,00 €

piatto-cavittoria-dessert

I menù degustazione e il menù terre alfieri sono a disposizione esclusivamente per l’intero tavolo. Per i tavoli superiori alle 5 persone la cucina consiglia la scelta dei menù.
Si comunica alla spettabile clientela che alcuni prodotti sono trattati con l’abbattimento rapido della temperatura (ai sensi del Reg.CE n.852/04).

Dal 1928 ad oggi… La nostra storia

Agnolotti gobbi alle tre carni al burro d’ lsigny dop

20,00 €

Risotto alla coda di Bue (min 2 persone)

20,00 €

Cappello da prete e il suo fondo di cottura

23,00 €

cavittoria-menu-piatto-2

Le nostre proposte vegetariane

Uovo morbido su crema di piselli novelli

16,00 €

Bottoni di patata viola, blu del Moncenisio e verdurine dell’ orto

22,00 €

Selezione di formaggi delle valli piemontesi

16,00 €

cavittoria-menu-vegetariano

Promozione 2017

Il Nostro Relais immerso nelle colline di Langhe Monferrato e Roero vi regalerà un soggiorno indimenticabile

Pacchetto Relax and Gourmet

Due notti in camera matrimoniale con vista sulle colline patrimonio dell’Unesco, colazione continentale inclusa
Una cena nel nostro ristorante con 1 stella Michelin per due persone Menù della Tradizione Terre Alfieri è.
Piscina esterna, solarium e area relax a disposizione
Totale (bevande escluse)  € 380,00

Offerte

 Dal 07/10/2016 al 15/12/2016

Pacchetto Vino e Tartufo Bianco

2 notti in camera doppia con colazione inclusa
Cena per due persone nel ristorante interno una stella michelin
Menù degustazione 3+ (3 portate più il dessert)
1 extra tartufo bianco per persona (bevande escluse)

Totale 450,00€

Vin och vit tryffel

2 nätter i dubbelrum inklusive frukost
Middag för två i restaurangen en Michelin-stjärna
3+ avsmakningsmeny ( 3 kurser plus dessert )
En extra vit tryffel per person ( Dryck ingår ej)

Totalt 450,00 €

Wein und weiße Trüffel

2 Übernachtungen im Doppelzimmer inklusive
Frühstück Abendessen für zwei Personen im Restaurant einen Michelin-Stern
3+ Degustationsmenü (3 Gänge plus Dessert)
1 zusätzliche weiße Trüffel pro Person (Getränke nicht inbegriffen)

Insgesamt 450,00 €

tartufo

 Ca’ Vittoria

In un angolo di Piemonte, un’ isola di pace immersa nei suoni della natura.

Il sorriso di una famiglia , l’amore per la cucina , e la cura per ogni dettaglio renderanno il tuo soggiorno indimenticabile.

il Ristorante

Massimiliano giovane Chef segue le orme di nonna Gemma e mamma Sandra

lavora in cucina per servire prelibate ricette della grande tradizione piemontese e proposte più innovative, sempre equilibrate negli accostamenti. I piatti sono preparati con sapienza e maestria utilizzando ingredienti eccellenti provenienti dal territorio.

la nostra storia

l’ Albergo

A Ca’ Vittoria si respira un’atmosfera di classe e raffinatezza.

La cordialità, la disponibilità e l’affabilità del servizio è gestito con grazia ed attenzione da Valentina, moglie dello chef Massimiliano.

camere superior           camere standard

Territorio

Venite a scoprire le nostre colline

La parte settentrionale delle Terre di Asti offre diversi itinerari da seguire.

continua

Iscriviti alla nostra newsletter

inviaci la tua email ti aggiorneremo sui nostri eventi e attività

News

After you have typed in some text, hit ENTER to start searching...

Top